Le migliori macchine per cucire 2022

Le migliori macchine per cucire sono qui per tutte le vostre esigenze di ricamo, modifica, thrifting e ridisegno. Le migliori macchine da cucire mettono nelle vostre mani il potere di trasformare i materiali in tutto ciò di cui avete bisogno. Dalla modifica e riprogettazione al ricamo, queste macchine vi aiuteranno a rendere il prodotto finito il più professionale possibile.

Le macchine per cucire sono anche un modo per velocizzare il cucito, consentendo di fare molto di più. Ideale per chi inizia a vendere i propri ricami, ad esempio. Ma è altrettanto utile per una famiglia numerosa con molti vestiti da aggiustare o riparare. Oppure per creare un abito completamente nuovo partendo da zero e utilizzando materiali grezzi.

Le migliori macchine da cucire possono essere un ottimo modo per essere creativi, consentendo a chi fa shopping di raccogliere abiti usati e di ridisegnarli, aggiungendo le proprie rifiniture e i propri tocchi per dare nuova vita ai capi. Negli ultimi tempi il cucito ha conosciuto un’impennata di popolarità e per questo i marchi offrono sempre più nuovi modelli con caratteristiche che li distinguono. Tutto ciò significa che ci sono più opzioni che mai. Come scegliere quella giusta per voi? Continuate a leggere per scoprirlo.

Singer Stylist 7258: le migliori macchine da cucire top pick

Questa è la migliore macchina per cucire che si possa acquistare, in quanto bilancia il prezzo con le prestazioni.

Motivi per acquistare:

  • Conveniente
  • Computerizzato
  • 100 schemi di punti

Motivi per evitarlo:

  • Rumoroso

Singer Stylist 7258 è la macchina per cucire migliore per la maggior parte delle persone. Viene programmata con 100 diversi modelli di punti, tra cui sei diversi stili di asole, in modo da avere molto da scegliere, sia che si tratti di un punto dritto di base o di qualcosa di decorativo. Tutti i punti sono preimpostati nella macchina, ma è anche possibile modificarne manualmente la larghezza e la lunghezza sullo schermo LCD della macchina per cucire.

Questa macchina per cucire computerizzata è dotata di un controllo integrato della velocità e di un pulsante di arresto/avvio, in modo da non dover utilizzare il pedale se non lo si desidera. Può raggiungere un massimo di 750 punti al minuto, che non è il più veloce, ma non è lontano. Il motore è un po’ acuto e può essere rumoroso. Forse non è la macchina per cucire più silenziosa, ma il colore verde acqua sulla parte anteriore della macchina è un elemento di design che fa risaltare la Stylist 7258.

Oltre a numerosi modelli di punti, questa macchina ha una luce per cucire, un tagliafilo, un DVD di istruzioni, una custodia morbida per riporla, un infila ago automatico e ben nove piedini per cucire extra. Sono inclusi anche altri accessori per il cucito, come uno strappatore di cuciture e spoline extra. Si tratta di un ottimo rapporto qualità-prezzo, e questo è uno dei motivi per cui la Singer Stylist 7258 è la migliore macchina per cucire che abbiamo recensito.

Brother ST150HDH: la migliore macchina per lavori pesanti

La Brother ST150HDH è una macchina per cucire brillante per chi ha un budget limitato.

Motivi per acquistare:

  • Macchina computerizzata economica
  • Visualizzazione semplice e facile
  • LCD retroilluminato

Motivi per evitarlo:

  • Solo 50 punti

La Brother ST150HDH è dotata di un display chiaro e di un quadrante scorrevole per scegliere tra le 50 opzioni di punti. 50 punti sono una selezione un po’ ridotta se la si confronta con le altre macchine per cucire che abbiamo recensito, ma per le attività quotidiane questa macchina per cucire è più che capace.

Questa macchina per cucire è dotata di un braccio libero, che consente di cucire polsini e colletti in modo semplice e uniforme. Dispone inoltre di cinque opzioni di pulsanti e di un generoso display a sette punti per le griglie di trasporto che tirano il tessuto attraverso la macchina con una guida minima. La Brother ST150HDH è una macchina computerizzata e dispone di un ottimo display LCD retroilluminato che consente di personalizzare e controllare le dimensioni e i punti. Il tasto del punto è nascosto nella parte superiore della macchina, il che significa che l’aspetto della Brother ST150HDH è ordinato, ma potrebbe essere difficile cambiare punto quando si ha fretta. È comunque una questione di preferenze, quindi se non vi dispiace il display ribaltabile, è un’ottima scelta.

Singer Quantum Stylist 9960: La migliore macchina per cucire computerizzata

Non c’è niente di più intelligente della Singer Quantum Stylist 9960.

Motivi per acquistare:

  • 600 modelli di punti
  • Display LCD chiaro
  • Ideale per i cucitori di tutti i livelli

Motivi per evitarlo:

  • Relativamente costoso

La Singer Quantum Stylist 9960 offre una quantità imbattibile di modelli di punti. In effetti, saremmo sorpresi se anche la più esperta cucitrice utilizzasse tutti e 600 i modelli. La macchina è estremamente intelligente. Ha punti decorativi che vengono visualizzati sul suo chiaro display LCD e fino a 18 opzioni di asole. Con questa macchina digitale potrete scegliere quella giusta per voi.

Se vi piace portare con voi la macchina per cucire in viaggio, la Singer Quantum Stylist 9960 pesa 20 libbre, quindi non è la scelta migliore. È dotata di un tavolo allungabile che offre una visuale più chiara se si lavora a progetti di grandi dimensioni. Se avete un compito importante da svolgere, sarete grati per le capacità di 850 punti al minuto.

La Singer Quantum Stylist 9960 è estremamente capace. Ha una vasta gamma di piedini inclusi, con un piedino multiuso, per cerniere lampo, asole, bottoni, orlo invisibile, punto raso, punta aperta, sopraggitto, rammendo e ricamo, e piedino per orlo arrotolato, e non è tutto.

Juki HZL-LB5100L La migliore macchina per cucire per principianti

È la migliore macchina per cucire per chi è alle prime armi.

Motivi per acquistare:

  • Facile da usare
  • Funzionamento silenzioso
  • Tante opzioni di punto

Motivi per evitarlo:

  • Un po’ lento

La Juki HZL-LB5100 è la migliore macchina per cucire per principianti che abbiamo recensito. È una delle macchine più semplici che si possano usare e l’abbiamo trovata un vero piacere. I punti sono tutti automatici, il che significa che non è necessario regolare la tensione e la larghezza del punto quando si cambia il punto. È perfetta per i principianti che non hanno ancora imparato a gestire i complessi meccanismi delle macchine più avanzate.

Juki HZL-LB5100 dispone di 100 punti tra cui scegliere. Per utilizzare i diversi punti preprogrammati, è sufficiente fare riferimento al tasto del punto sulla parte anteriore della macchina. Poi si cambia il numero sullo schermo LCD per adattarlo al tipo di punto desiderato. Oltre agli accessori extra, come le spoline e la spazzola per i pelucchi, questa macchina per cucire viene fornita con cinque piedini supplementari e un DVD di istruzioni da seguire se si è alle prime armi. Se siete principianti non avrete bisogno di tutti questi accessori, ma ciò dimostra che questa macchina è in grado di soddisfare le vostre esigenze anche quando le vostre abilità di cucito progrediscono. Un elemento che non progredirà con le vostre abilità di cucito è la velocità di cucitura al minuto, che raggiunge il massimo di 700 punti. Si tratta di una delle macchine più lente che abbiamo testato, quindi potreste trovarla un po’ più macchinosa per i lavori di grandi dimensioni.

Anche nei nostri test abbiamo riscontrato problemi minimi su una serie di tessuti quando abbiamo provato la Juki HZL-LB5100. Non si è arricciata su tessuti spessi come il denim e, sebbene abbia faticato con il raso, abbiamo riscontrato che questo problema era comune a tutte le macchine che abbiamo utilizzato.

Brother XR9500PRW: la migliore per le cucitrici esperte

I costumisti e gli stilisti ameranno la macchina per cucire Brother XR9500PRW Project Runway, dal nome appropriato.

Motivi per acquistare:

  • 850 punti al minuto
  • Tavolo di prolunga
  • Opzioni di lettering

Motivi per evitarlo:

  • Questa macchina ha una curva di apprendimento

La Brother XR9500PRW è una macchina per cucire estremamente potente. Dispone di 100 modelli di punti, oltre a 55 punti alfanumerici integrati e otto stili di asole automatiche. Questi, così come la larghezza e la lunghezza dei punti, possono essere regolati sullo schermo LCD computerizzato di questa macchina.

Questa macchina viene fornita con una custodia rigida e pesa poco meno di tre chili, il che significa che è perfetta per essere portata in viaggio se si ha bisogno di lavorarci. La guida ai punti è ideale per il quilting e tutti i punti sono visualizzati sulla parte anteriore della macchina. La macchina è silenziosa e il manuale di istruzioni è molto utile.

Alcuni dei nostri test si sono rivelati difficili con la Brother XR9500PRW. È un’ottima macchina, ma richiede un po’ di adattamento. In particolare, quando si cuceva sul denim, questa macchina è risultata un po’ complicata da usare, quindi i principianti potrebbero trovarla un po’ difficile da usare se non capiscono la differenza che può fare la regolazione della tensione e delle dimensioni dei punti.

Singer 7640 Confidence: La migliore macchina per cucire per confezionare abiti

Potenziate progetti complessi e con la Singer 7640 Confidence.

Motivi per acquistare:

  • 200 punti
  • Progettato per progetti di grandi dimensioni
  • Facile da usare

Motivi per evitarlo:

  • Con i suoi 18 chili… è pesante

Amiamo la Singer 7640 Confidence per i progetti di grandi dimensioni e per la confezione di abiti. Dispone di 200 punti tra cui scegliere e si possono regolare facilmente sia la larghezza che la lunghezza del punto con i pulsanti easy touch sulla parte anteriore della macchina. Questa macchina è dotata di un tavolo di prolunga che consente di vedere il quadro generale mentre si lavora su progetti di grandi dimensioni, e può essere facilmente rimosso per i lavori più piccoli.

Si tratta di una macchina dal prezzo ragionevole se si considera il numero di funzioni offerte. La Confidence 7640 computerizzata è dotata di impostazioni automatiche dei punti, ma un aspetto negativo di questa macchina è la posizione dei tasti dei punti. Invece di essere elencati sulla parte anteriore della macchina, si trovano su una scheda separata, il che è un po’ scomodo. A parte questo, la macchina è dotata di numerose funzioni eccellenti, come la luce per cucire, il tavolo di prolunga, il tagliafilo e l’infila ago automatico. Viene fornita con nove piedini supplementari, tra cui un piedino per l’avanzamento uniforme, che consente di risparmiare denaro. Anche il controllo della velocità è integrato nella macchina, insieme a un pulsante di avvio/arresto, in modo che il tessuto su cui state lavorando non vi sfugga se premete troppo sul pedale. La Singer 7640 Confidence esegue 750 punti al minuto. Non sono molti, anzi è una delle macchine più lente che abbiamo recensito.  Tuttavia, ogni volta che si inizia a cucire, i primi due punti sono lenti per garantire una linea precisa.

Questa macchina per cucire emette 69,3 decibel di suono alla massima velocità, quindi non è la più silenziosa ma nemmeno la più rumorosa tra quelle testate. I punti alfanumerici fanno risaltare questa macchina e possono essere inseriti nella memoria della macchina. In sostanza, è possibile programmare la macchina per cucire una frase mentre ci si siede a guardare. Questa Singer è in grado di cucire così tanti punti diversi che non si rischia mai di rimanere senza, ed è complessivamente facile da usare.

Singer 4423: la migliore macchina per cucire economica

È una macchina per cucire potente, veloce e dal prezzo ragionevole.

Motivi per acquistare:

  • Può cucire rapidamente attraverso tessuti spessi
  • Affidabile
  • Poco costoso

Motivi per evitarlo:

  • Pochissimi punti

Con l’incredibile velocità di 1.100 punti al minuto, questa macchina per cucire meccanica ha una forza non indifferente. Durante i nostri test abbiamo provato a cucire quattro strati di denim con questa macchina e ha funzionato altrettanto bene che su due strati di cotone.

La Singer 4423 ha solo 23 modelli di punti, ma se la potenza è la vostra priorità, non avete bisogno di centinaia di punti complicati. Abbiamo notato alcune pieghe quando si lavorava il raso, ma nel complesso questa macchina funziona molto bene, solo che le mancano alcune delle funzioni più sofisticate dei modelli computerizzati. Tutta questa potenza significa che questa macchina per cucire non è affatto delicata: ha raggiunto 71,4 decibel cucendo al massimo, il più rumoroso tra le macchine che abbiamo testato. Tuttavia, questa macchina per cucire è ideale per i progetti di cucito più impegnativi.

Janome JW8100: la migliore macchina per cucire compatta

Una macchina per cucire piccola ma potente, perfetta per chi ha poco spazio.

Motivi per acquistare:

  • Facile da usare
  • Pulsante di arresto/avvio
  • Cucitura a braccio libero

Motivi per evitarlo:

  • Scheda separata per i punti

La Janome JW8100 è una fantastica macchina per cucire per chi ha poco spazio. È compatta ma capace, e si possono aggiungere bottoni con i tre diversi stili di asole di questa macchina per cucire o orlare gonne e pantaloni con punti comuni. Mentre cucite, toccate il pulsante di posizionamento dell’ago per mandarlo al punto più alto o più basso, per ottenere giri stretti e punti sicuri.

La chiave del punto non è presente sulla parte anteriore di questa macchina per cucire, il che significa che potreste perderla se non la tenete nel cassetto degli accessori sulla parte anteriore dell’attacco del braccio. Oltre all’opzione del braccio libero, questa macchina per cucire è dotata anche di un’estensione del tavolo extra large. La macchina per cucire Janome JW8100 è dotata di quattro piedini supplementari e di una serie di accessori per il cucito, oltre che di un coperchio rigido per riporre la macchina quando non viene utilizzata.

Brother HC1850: La migliore macchina per cucire per il quilting

La Brother HC1850 è un’ottima macchina per cucire e quiltare.

Motivi per acquistare:

  • 185 punti
  • Progettato per il quilting e il cucito
  • Controllo sensibile della velocità

Motivi per evitarlo:

  • Non amiamo il look

Chi ama il quilting apprezzerà la Brother HC1850, ma non amiamo il suo design un po’ datato. Pur avendo un aspetto un po’ datato, ha un design moderno e computerizzato che non delude. La Brother HC1850 ha tutti i suoi 185 punti visualizzati sulla parte anteriore della macchina stessa, ed è facile decifrare e programmare il punto desiderato sullo schermo LCD. I 185 punti offerti comprendono opzioni alfanumeriche e stili decorativi. Per la realizzazione di monogrammi e quilting, oltre che per la creazione di favolosi capi d’abbigliamento, è più che capace.

La Brother HC1850 è dotata di una serie di accessori, tra cui una custodia protettiva rigida, un ampio tavolo, sette piedini per cucire, una serie di aghi e quattro bobine per eseguire più progetti contemporaneamente.

Juki HZL-355ZW-A: la migliore macchina da cucire meccanica

Portate con voi ovunque questa macchina per cucire semplice e facile da usare.

Motivi per acquistare:

  • Grande design compatto
  • Facile da usare
  • Opzioni di cucitura limitate

Motivi per evitarlo:

  • Costoso per quello che si ottiene

La Juki HZL-355ZW-A è una macchina per cucire facile da usare e dal design semplice. Non è computerizzata, ma per chi cerca un modello meccanico tradizionale è una buona opzione. Il costo di questa macchina è simile a quello delle macchine per cucire computerizzate, il che non è esattamente un punto di forza per la scarsa offerta di punti e velocità. Tuttavia, se il prezzo è adatto alle vostre esigenze o se la trovate in offerta, questa è un’ottima scelta.

Dotata di una custodia per il trasporto e di un dolce design rosa e bianco, è una macchina ideale per le adolescenti e le nuove appassionate di cucito. La Juki HZL-355ZW-A ha 26 modelli di punti e tutto ciò che serve per la maggior parte dei progetti, compresa un’opzione per le asole e punti per le cuciture cieche. Se lavorate su capi d’abbigliamento, potrete fare buon uso del design a braccio libero, ma non dispone di un tavolo di prolunga per i progetti di grandi dimensioni. La Juki HZL-355ZW-A raggiunge i 750 punti al minuto: non è la macchina più veloce che abbiamo recensito, ma non è nemmeno la più lenta in assoluto.

Come scegliere la migliore macchina per cucire

Ci sono molte macchine per cucire in circolazione e scegliere quella giusta per voi può sembrare un compito arduo. Il modo migliore per decidere è suddividere le caratteristiche e decidere quali vi servono e quali no. In questo modo potrete ottenere tutto ciò che desiderate senza dover spendere una fortuna. Qui di seguito abbiamo elencato tutti gli aspetti da considerare, in modo che possiate trovare la macchina per cucire migliore per voi.

Modelli di cucitura

I modelli di cucitura sono uno dei primi dati che compaiono nella scheda tecnica di ogni macchina per cucire che si rispetti. Questo perché può limitare o liberare la vostra creatività. Il modello più semplice è quello a linee rette, ma poi ci sono le opzioni di design che consentono di dare un tocco di classe alle finiture. Inoltre, può aiutare i principianti a creare una finitura di livello professionale senza grandi sforzi. In sostanza, dovrete pensare ai modelli che usate, a quelli che volete imparare, a quelli che avete sui vostri capi ora e a quante combinazioni pensate di usare.

Operazioni computerizzate o meccaniche

Le macchine per cucire si dividono in due categorie: manuali o automatiche. La maggior parte delle macchine da cucire offre una combinazione delle due, consentendo di utilizzare le comode funzioni automatiche quando necessario. Ma questo vi lascia anche la possibilità di scegliere la modalità manuale, se volete provare a controllare meglio i risultati finali. Se siete alle prime armi, allora è meglio optare per una macchina con impostazioni automatiche.

Spazio

Le migliori macchine per cucire non sono necessariamente le più grandi. Quindi non sceglietela più grande in base alle aspettative. Piuttosto, valutate quanto spazio avete a disposizione e iniziate a scegliere entro questo limite. Potreste trovarvi con una macchina perfetta, che fa tutto quello che vi serve e senza costare troppo. Esistono anche modelli portatili più piccoli, se si prevede di spostarsi un po’. Ma questi modelli possono costare di più per la loro portabilità, quindi se non ne avete bisogno, risparmiate e optate per una mobilità minore.

Prezzo

Il prezzo può determinare le caratteristiche che si ottengono in termini di funzioni con cui giocare. Detto questo, se non avete intenzione di utilizzare tutte le funzioni di una macchina di fascia alta, non ha molto senso sprecare denaro in più. I modelli di cucitura premium costeranno di più, quindi è bene pianificare in anticipo se si pensa di averne bisogno, magari man mano che si progredisce. Naturalmente, anche la quantità di utilizzo è importante. Se si spende di più per una marca di qualità superiore, la durata sarà maggiore nonostante l’uso intensivo.

Secondo un rappresentante di JOANN Fabric & Craft Stores , è necessario provare qualsiasi macchina per cucire prima di acquistarla. “La macchina per cucire deve funzionare per quello che il cliente vuole fare e deve essere facile da capire”, hanno detto. “Le parti interne in metallo sono le migliori, perché la macchina ha meno probabilità di rompersi e funziona in modo più fluido. Tuttavia, gli altri fattori dovrebbero basarsi sulle preferenze personali”.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: