I migliori switcher HDMI 2022

Scegli tra i migliori switcher HDMI e la tua TV sarà più facile da usare che mai. Ecco, i migliori switcher HDMI, sono tutti qui. Ciò significa che stai per scoprire che collegare tutto alla tua TV diventerà molto più semplice. Dalle tue console per videogiochi al tuo lettore Blu-ray fino ai dispositivi in ​​esecuzione su più TV, i migliori switcher HDMI ti coprono.

Quando selezioni il miglior switcher HDMI per te, prima decidi se hai bisogno di molti dispositivi che si collegano a una TV o un dispositivo a più TV. Se hai bisogno di entrambi, abbiamo anche alcune opzioni di combinazione per questo nell’elenco. Tieni d’occhio la commutazione automatica poiché questa, insieme a un telecomando, può semplificarti la vita.

Hai bisogno di video 4K o anche 8K e 120Hz? Allora avrai bisogno dello switcher HDMI giusto per mantenere quel segnale alla massima qualità. Per 4K hai bisogno di HDMI 2.0 e per 8K è HDMI 2.1, per semplificare un po’. Indipendentemente dal tipo di switcher HMDI di cui hai bisogno, la nostra migliore guida agli switcher HDMI ti coprirà.

J-Tech Digital JTD4KSP0301: la migliore scelta per switcher HDMI

Il miglior switcher HDMI in assoluto

Specifiche:

  • Porte: 4
  • LED: Sì
  • Telecomando: Sì
  • Risoluzione: 4K

Pro:

  • Il telecomando può attivare e disattivare l’autoaccensione
  • Pulsante fisico sulla parte anteriore in caso di smarrimento del telecomando
  • Supporta la risoluzione 4K

Contro:

  • Richiede una connessione di alimentazione per funzionare
  • I LED luminosi possono distrarre al buio
  • MHL ha impiegato diversi tentativi per connettersi

Il J-Tech Digital JTD4KSP0301 è il miglior switcher HDMI in assoluto dai nostri test. È stato semplicissimo configurare tutti i nostri dispositivi di prova con questo switcher. Quando si passava da un ingresso all’altro, questo si è comportato molto velocemente ed è stato totalmente privo di problemi. Questo è anche un bene per un feed 4K, contribuendo a renderlo un investimento a lungo termine.

È possibile passare facilmente da un dispositivo visualizzato all’altro accendendo l’unità che si desidera utilizzare. Se lo desideri, puoi anche attivare e disattivare questa funzione utilizzando il telecomando incluso.

Questo switcher è compatibile con sorgenti HDMI versione 1.4b e precedenti ed è anche compatibile con HDCP (High-bandwidth Digital Content Protection) versione 1.4. Quando abbiamo guardato una versione Ultra HD di “The Martian” sulla nostra TV di prova, lo switcher J-Tech non ha avuto ritardi o problemi. È piccolo, ma deve essere visibile sul tuo media center perché non viene fornito con un cavo IR.

Questo switcher viene fornito con una garanzia di un anno. Puoi contattare J-Tech Digital per telefono o e-mail per ricevere assistenza in caso di problemi.

Fosmon HD1832: switcher HDMI con il miglior rapporto qualità-prezzo

Switcher HDMI con il miglior rapporto qualità-prezzo

Specifiche:

  • Porte: 4
  • LED: No
  • Telecomando: Sì
  • Risoluzione: 1080p

Pro:

  • Prezzo estremamente conveniente
  • Telecomando IR accurato
  • Un solo LED sullo switcher

Contro:

  • Disposizione dei pulsanti scadente
  • Porti non organizzati
  • Alcune periferiche non funzionavano con questo switcher

Il Fosmon HD1832 è uno switcher HDMI super conveniente a meno di € 15, al momento della pubblicazione. Questo è il nostro switcher HDMI con il miglior rapporto qualità-prezzo poiché quel prezzo ti offre ancora cinque porte HDMI aggiuntive e un telecomando a infrarossi per passare da una all’altra.

È dotato di commutazione automatica, ma potrebbe non funzionare con tutti i tuoi dispositivi. Quando abbiamo testato questo switcher con un lettore Blu-ray UHD Phillips, ha faticato a fornire suono e audio insieme. Tuttavia, questo dispositivo ha funzionato perfettamente con Apple TV, Chromecast Ultra e laptop.

Questo switcher supporta risoluzioni fino a 1080p e 3D. Supporta la versione HDMI 1.3b e HDCP 1.1. Quindi non è la prova più futura, ma per le basi questo ti copre.

Questo switcher ha un sensore IR esterno in modo da poter nascondere lo switcher dietro la TV e continuare a utilizzare il telecomando. Il telecomando per questo switcher sembra più economico di alcuni dei telecomandi che abbiamo testato, ma funziona bene per passare tra i cinque ingressi.

Il Fosmon HD1832 costa qualche dollaro in più rispetto allo switcher più economico che abbiamo testato, ma il Fosmon viene fornito con una garanzia di un anno e un’assistenza clienti tramite e-mail.

Gana HDMI Switch 3×1: il miglior switcher HDMI 4K economico

Il miglior switcher HDMI 4K economico

Specifiche:

  • Porte: 3
  • LED: No
  • Telecomando: No
  • Risoluzione: 4K

Pro:

  • Conveniente
  • Capacità 4K
  • Compatto

Contro:

  • Tre porte

Lo switch Gana HDMI 3×1 è un’ottima opzione se vuoi ottenere la qualità 4K ma non vuoi spendere molti soldi. Il risultato di questo risparmio è che sei limitato a tre porte, anziché alle solite quattro, ma sono tutte in grado di supportare la risoluzione 4K, il che è impressionante a questo prezzo.

Questa è una configurazione molto semplice, con un cavo HDMI su un’estremità per il collegamento alla TV e poi tre porte sul collegamento all’altra estremità. Semplice. Questo è un aspetto positivo per coloro che desiderano una configurazione semplice, ma ci sono aspetti negativi.

Non ottieni un telecomando con questo, come ti aspetteresti a quel prezzo. Ciò significa che è necessario passare da un ingresso all’altro della porta utilizzando uno switch fisico. Quindi questo deve essere accessibile. Come hai intuito, ciò significa che qui non c’è affatto la commutazione automatica.

Ma senza bisogno di una fonte di alimentazione e quel prezzo inferiore a € 10, questa è davvero un’ottima opzione.

Switch HDMI a 7 porte Univivi: miglior numero di porta

Miglior switcher HDMI con numero di porta

Specifiche:

  • Porte: 7
  • LED: Sì
  • Telecomando: Sì
  • Risoluzione: 4K

Pro:

  • Sette porte
  • Supporto 4K
  • Telecomando

Contro:

  • Caro

Lo switch HDMI a 7 porte Univivi è perfetto per chiunque abbia un sacco di dispositivi che desidera collegare contemporaneamente, estendendo una porta HDMI a sette. Questo lo fa mantenendo il prezzo basso e offrendo il supporto completo della risoluzione 4K su tutte le porte.

La commutazione intelligente è integrata in modo che una porta attiva venga automaticamente indirizzata alla TV. Anche se ciò significa che non devi fare nulla, c’è anche un telecomando incluso in modo da poter passare anche manualmente. Questo è l’ideale se hai più di un ingresso acceso contemporaneamente.

Le porte placcate in oro significano che i segnali 4K sono molto chiari, ultra veloci e non hai interruzioni di cui preoccuparti. Questo non è il modello più economico, certo, ma ottieni sicuramente i tuoi soldi con questo switcher HDMI completo.

TOTU HDMI Switch 4 Port: il miglior switcher HDMI da gioco

Il miglior switcher HDMI da gioco

Specifiche:

  • Porte: 4
  • LED: Sì
  • Telecomando: Sì
  • Risoluzione: 4K

Pro:

  • Supporto 4K e HDR
  • Relativamente conveniente
  • Telecomando incluso

Contro:

  • Non è il più economico (ma ne vale la pena)

La porta TOTU HDMI Switch 4 potrebbe essere in fondo a questo elenco, ma in realtà è una delle migliori opzioni qui, soprattutto per i giocatori. Questo perché fa tutto mantenendo il prezzo relativamente basso.

Ottieni quattro porte HDMI ma, a differenza di molti altri switcher, non solo supporta 4K e HDR, ma anche frequenze di aggiornamento di 60Hz. Ciò lo rende ideale per immagini senza ritardi e di alta qualità, motivo per cui è così adatto ai giochi. Ti ha anche reso a prova di futuro per molto tempo.

Viene fornito con un telecomando, ma c’è anche la commutazione automatica, quindi non devi fare altro che accendere un dispositivo e questo invierà quel segnale. La parte anteriore ha un display illuminato con numeri in modo da poter vedere facilmente quale porta è attiva. Per il prezzo e le caratteristiche questo è uno switcher HDMI davvero impressionante.

Perché fidarsi di noi?

Quando ti aiutiamo a scegliere i migliori switcher HDMI, abbiamo ricercato scrupolosamente i migliori prodotti sul web per restringere il nostro elenco. Una volta che abbiamo avuto la nostra lista, abbiamo poi fatto un tuffo profondo nelle prestazioni di ogni switcher. Abbiamo esaminato la velocità con cui ogni switcher è passato tra le sorgenti HDMI, verificato se nessuna sorgente non veniva visualizzata e valutato l’uso e la sensazione complessivi di ciascun prodotto.

Gli switcher HDMI sono dispositivi di base, ma ci siamo concentrati sulla loro ricerca approfondita perché nessun altro ha fatto una carrellata completa di switcher HDMI. Ci siamo concentrati sul test dei marchi che troverai su Amazon.com.

I nostri consigli si basano principalmente sulle nostre impressioni su questi dispositivi durante l’esecuzione di test affiancati, ma ci piace anche setacciare il Web alla ricerca di articoli che ci aiutino a comprendere tutte le funzionalità importanti. Abbiamo trovato questo articolo di PC Mag particolarmente utile perché contiene immagini di alcuni diversi scenari di connessione per aiutarti a visualizzare come collegare tutti i tuoi dispositivi allo switcher.

Come abbiamo testato

Durante il test fisico degli switcher HDMI, abbiamo collegato ogni switcher ai seguenti dispositivi: un lettore Blu-ray Philips UHD 4K, un Chromecast Ultra, un Apple TV (non la nuova versione 4K), uno smartphone Samsung Galaxy Note 4 con un cavo MHL, e un laptop con un cavo HDMI. Abbiamo installato una TV nel nostro laboratorio di prova, collegato tutti i dispositivi e iniziato a passare attraverso gli switcher HDMI.

Abbiamo usato il telecomando e il pulsante fisico su ogni switcher per alternare le sorgenti, assicurandoci che ognuna funzionasse correttamente. Per testare la commutazione automatica, abbiamo spento il lettore Blu-ray e poi l’abbiamo riacceso mentre lo switcher è impostato su una porta HDMI diversa per vedere se avrebbe cambiato automaticamente gli ingressi.

Abbiamo usato una copia UHD di “The Martian”, una dozzina di trailer di film da Apple TV e un video di YouTube da “National Geographic” per testare le nostre fonti video.

Abbiamo scoperto che la maggior parte degli switcher HDMI funziona allo stesso modo, ma molti dei modelli più economici non sono riusciti a riprodurre i contenuti multimediali dallo smartphone o non sono stati in grado di riprodurre il Blu-ray UHD senza interruzioni dell’audio e dell’immagine. Abbiamo preso nota dettagliata delle capacità di ogni switcher e di quanto fosse facile da usare.

Per tutti i dispositivi, compresi quelli che non abbiamo testato fisicamente, abbiamo anche analizzato le specifiche, il prezzo e le recensioni degli utenti per determinare cosa offrono questi prodotti e quali esperienze hanno avuto le persone che li possiedono.

Cose importanti da considerare quando si sceglie uno switcher HDMI

Gli switcher HDMI sono essenzialmente hub HDMI che ti consentono di collegare i tuoi dispositivi HDMI allo switcher e quindi collegare un singolo cavo HDMI alla TV. Se stai esaurendo le porte HDMI sulla tua TV o hai una TV più vecchia con poche porte HDMI, uno switcher HDMI può darti più porte a un prezzo inferiore rispetto a un costoso ricevitore AV.

Prezzo dello switcher HDMI

Gli switch HDMI di base costano meno di 15 €. Questi dispositivi offrono una o due porte aggiuntive ma utilizzano una tecnologia leggermente precedente e potrebbero non supportare la commutazione automatica. Tra € 20 e € 50, puoi trovare switch con più porte, ma questi potrebbero ancora non supportare cose come 4K o HDCP 2.2.

Gli switch di fascia alta che supportano queste funzionalità sono per lo più realizzati per costose configurazioni home theater e costano molto di più. Per la maggior parte degli usi, inclusi 1080p HD e 3D, puoi farla franca utilizzando uno switch economico.

Commutazione automatica, manuale e remota

Gli switch HDMI sono dotati di commutazione automatica o manuale. La differenza tra gli stili di commutazione è semplice: gli switcher manuali hanno un pulsante fisico o un interruttore per passare dall’input preferito, mentre gli switcher automatici hanno sensori che rilevano quale input è attualmente attivo e inviano automaticamente le informazioni di input al dispositivo di output. La maggior parte degli switch HDMI che abbiamo testato ha la commutazione automatica e alcuni ti consentono di disattivare questa funzione se preferisci il manuale.

Alcuni switch HDMI hanno un sensore a infrarossi e sono dotati di un piccolo telecomando, quindi puoi passare manualmente da un ingresso all’altro senza alzarti. Abbiamo preferito i prodotti con un sensore a infrarossi esterno rispetto a un sensore integrato, poiché mantengono l’interruttore stesso fuori dalla vista senza perdere la funzione remota. Gli switch HDMI automatici e manuali possono supportare la commutazione remota.

Switcher HDMI vs. Splitter HDMI

Sebbene i nomi siano simili, gli switcher HDMI e gli splitter HDMI svolgono compiti molto diversi. Uno switch HDMI accetta più ingressi e una singola uscita. Uno switch permette di collegare allo stesso televisore una console per videogiochi, un lettore Blu-ray e un dispositivo di streaming e scegliere quale dei tre ingressi visualizzare.

Uno splitter HDMI fa il contrario: prende un singolo ingresso e lo indirizza a più uscite per consentire a un singolo dispositivo, come un Roku, di fornire contenuti a più dispositivi.

Versioni HDMI e HDCP

È importante capire che diverse versioni di HDMI potrebbero non essere compatibili tra loro. Mentre i cavi HDMI sono disponibili solo in due versioni, ad alta velocità e normale, i dispositivi che utilizzano HDMI possono avere versioni diverse. L’ultima versione HDMI è 2.0 e i televisori o gli switcher che utilizzano questa versione sono compatibili con le versioni precedenti come 1.4 e 1.3. Tuttavia, una TV che supporta solo HDMI 1.3 non sarà in grado di riprodurre contenuti da un lettore Blu-ray HDMI 2.0.

L’HDCP è strettamente legato all’HDMI ed è un protocollo digitale di “stretta di mano” che garantisce di non riprodurre contenuti piratati. Simile a HDMI, le versioni HDCP devono corrispondere affinché il contenuto venga riprodotto correttamente. La versione più recente di HDCP è la 2.2 e non tutti i dispositivi supporteranno il pass-through da tutte le versioni di HDCP.

Cavi HDMI

Nessuno degli switcher HDMI che abbiamo testato è dotato di un cavo HDMI, quindi dovrai acquistarne almeno uno per collegare lo switcher alla TV. Non prestare attenzione ai cavi HDMI che pubblicizzano il supporto per varie versioni HDMI o HDCP. I cavi HDMI sono semplicemente tubi che trasmettono dati, quindi è sufficiente acquistare un cavo HDMI etichettato come alta velocità.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: