I migliori registratori vocali digitali 2021

I migliori registratori vocali digitali ti consentono di registrare, caricare e riprodurre l’audio, perfetto per riunioni di lavoro, interviste o conferenze. I migliori registratori vocali digitali sono ideali per catturare audio di ogni tipo con la massima qualità. Certo, puoi usare un’app sul tuo smartphone ma saranno sempre limitati dalla qualità dei microfoni. E questo per non parlare delle interruzioni del telefono e dei problemi di durata della batteria.

Dalla registrazione di una lezione al college alla cattura di un concerto rumoroso, la capacità di adattamento rende i migliori registratori vocali che vale la pena avere. Molti hanno microfoni a raggio più lungo e la capacità di adattare la ricezione in base al rumore della stanza. Molti sono costruiti appositamente per catturare una voce in una certa direzione – sì, come un agente molto segreto.

Altre caratteristiche che vale la pena cercare includono la registrazione multitraccia, gli array di microfoni stereo regolabili e l’acquisizione multi-input. La possibilità di sostituire le batterie e sostituire le schede di memoria è utile anche per mantenere la registrazione più a lungo senza la preoccupazione di ricaricare o esaurire lo spazio.

I prezzi partono da circa 25€ ma arrivano fino a circa 400€. Quindi vale la pena pensare a ciò di cui hai effettivamente bisogno prima di scegliere il miglior registratore vocale digitale per te. Potrebbe farti risparmiare denaro e finire per offrirti una configurazione molto più facile da usare che fa ciò di cui hai bisogno.

Per gli usi di fascia alta ci sono super registratori come Zoom H6, che offre funzionalità come microfoni a lungo raggio e software specializzato che sono fantastici. Ma per la maggior parte delle esigenze regolari questo potrebbe essere eccessivo.

Questa guida ai migliori registratori vocali digitali avrà qualcosa per te e vale anche la pena guardare il miglior software di registrazione vocale per assicurarti di ottenere il massimo dalla tua scelta.

Zoom H6: la scelta migliore per i migliori registratori vocali digitali

Il miglior registratore vocale in assoluto per qualità e prestazioni

Specifiche:

  • Memoria: scheda SD fino a 128 GB
  • Alimentazione: 4 batterie AAA
  • Trasferimento: USB
  • Microfono: doppio, aggiornabile

Motivi per acquistare:

  • Qualità di registrazione superba
  • Un sacco di funzioni professionali
  • Input e archiviazione decenti

Motivi per evitare:

  • Caro
  • Complicato

Lo Zoom H6 è uno dei registratori vocali più costosi in questo elenco, ma è solo relativamente costoso – in realtà ha un buon prezzo se si considera quante funzionalità di livello professionale offre. Questo è abbastanza buono per i professionisti che desiderano la migliore qualità grazie ai microfoni ad alta fedeltà e ai quattro ingressi XLR/TLS su questo registratore a sei tracce.

I controlli del microfono sono abbastanza facili da usare con variazioni di guadagno tracciate e impostazioni di equalizzazione variabili. Ottieni microfoni XY e mid-side con il registratore, ma ci sono altre quattro opzioni da acquistare per scopi specifici. Tutto è registrato su scheda SD, fino a 128 GB, così puoi ottenerlo alla massima qualità senza preoccuparti dello spazio.

Viene fornito con batterie AAA, che semplificano il mantenimento della piena alimentazione con un rapido cambio, se necessario, e si ottengono più opzioni di software di modifica tra cui scegliere. Il rovescio della medaglia qui è che questo può essere complicato in quanto è un dispositivo così completo. Ma per coloro che vogliono tutto, non c’è bisogno di guardare oltre lo Zoom H6.

Olympus WS-852: la migliore per connettività e funzionalità

Il meglio per connettività e funzionalità

Specifiche:

  • Memoria: 4 GB a bordo, microSD a 32 GB
  • Alimentazione: 2 batterie AAA
  • Trasferimento: USB integrato
  • Microfono: doppio

Motivi per acquistare:

  • Microfoni stereo con filtro vocale
  • Registrazione automatica intelligente
  • Durata della batteria di 110 ore

Motivi per evitare:

  • Più ingombrante di alcuni

L’Olympus WS-852 è un registratore vocale ricco di funzionalità che racchiude qualità e facilità d’uso mantenendo il prezzo basso. Adoriamo il connettore USB pop-up che consente di trasferire facilmente i file dalla memoria microSD da 4 GB integrata o da 32 GB.

La qualità del suono è eccezionale grazie ai doppi microfoni e al supporto a scomparsa per ridurre al minimo le vibrazioni del tavolo. Un filtro taglia-basso e le regolazioni automatiche aiutano a garantire che l’audio sia di qualità costantemente elevata indipendentemente dalla posizione.

Riproduci a velocità variabili, usa la registrazione ad attivazione vocale e persino varia i menu e la visualizzazione per interazioni utente semplici o complesse secondo necessità. Le prestazioni a batteria di 110 ore sono un vero vantaggio a questo prezzo.

Mini registratore vocale digitale EVISTR: il migliore per la facilità d’uso

Il migliore per la facilità d’uso

Specifiche:

  • Memoria: 16 GB a bordo
  • Alimentazione: ricaricabile
  • Trasferimento: USB
  • Microfono: omnidirezionale

Motivi per acquistare:

  • Semplice da usare
  • Conveniente

Motivi per evitare:

  • Memoria limitata a 16 GB
  • Software aggiuntivo necessario per Mac

Il mini registratore vocale digitale EVISTR utilizza un microfono omnidirezionale per la registrazione a banda larga che lo rende adatto a diverse località ed esigenze. Il fatto che i menu e i pulsanti siano un aiuto minimo per mantenere questa opzione molto facile da usare per chiunque voglia lavorare in modo rapido e semplice.

La memoria è integrata e con 16 GB puoi ottenere fino a 560 ore, ovvero 23 giorni, per un valore di audio archiviato con l’opzione MP3 di qualità inferiore. Aspettatevi solo alcune ricariche poiché la batteria si esaurisce a 12 ore prima di aver bisogno di una ricarica tramite USB 2.0, che viene anche utilizzata per trasferire rapidamente i file su PC o Mac. Il fatto che questo abbia un prezzo basso ma offra una struttura metallica di qualità è solo un bonus.

Dictopro X100: il miglior registratore vocale per studenti

Il lungo raggio di Dictopro X100 lo rende ideale per la registrazione di lezioni

Specifiche:

  • Memoria: 8 GB
  • Alimentazione: batteria interna agli ioni di litio
  • Durata della batteria: 12 ore di registrazione
  • Trasferimento: Micro-USB
  • Microfono: doppio microfono con riduzione dinamica del rumore

Motivi per acquistare:

  • Ottima qualità audio
  • Alta qualità costruttiva
  • Buon rapporto qualità prezzo

Motivi per evitare:

  • Alcuni controlli non sono intuitivi

Dictopro X100 è un’ottima scelta per un registratore vocale digitale economico. Offre un’eccellente qualità del suono e può registrare a distanze fino a 40 piedi grazie alla sua configurazione a doppio microfono ultra sensibile. Puoi anche ascoltare le tue registrazioni immediatamente tramite gli altoparlanti integrati o tramite le cuffie, che possono essere collegate tramite il jack per cuffie da 3,5 mm.

Alcune funzioni come il riavvolgimento/avanzamento rapido non sono immediatamente ovvie a meno che tu non abbia letto il manuale, ma una volta acquisita familiarità, Dictopro è semplice da usare. Viene fornito con 8 GB di spazio di archiviazione, che è generoso rispetto ai concorrenti di prezzo simile. Ciò compensa in qualche modo la mancanza di opzioni di archiviazione della scheda MicroSD, anche se alcuni utenti potrebbero ancora preferire un dispositivo con spazio di archiviazione espandibile.

Sembra un dispositivo premium e ben costruito, pur essendo abbastanza piccolo da stare comodamente in tasca quando sei in viaggio. E come nota finale, le recensioni degli utenti hanno dimostrato che il servizio clienti di Dictopro è di prim’ordine e il team sarà lieto di aiutarti in caso di problemi con il dispositivo.

Olympus VN-541PC: il miglior registratore vocale economico

Il miglior registratore vocale economico

Specifiche:

  • Memoria: 4 GB a bordo
  • Potenza: 2 x AAA
  • Trasferimento: USB
  • Microfono: Singolo, esterno opzionale

Motivi per acquistare:

  • Conveniente
  • Facile da usare con la registrazione one-touch
  • Compatto e portatile

Motivi per evitare:

  • La qualità non è eccezionale

L’Olympus VN-541PC è un ottimo registratore vocale conveniente con molte funzioni. Il microfono integrato e 4 GB di spazio di archiviazione ti offriranno fino a 1.570 ore di registrazione in formato WMA, che è quasi costante se continui a fornire batterie AAA. Quindi trasferisci i file utilizzando la porta USB o ascolta direttamente con l’altoparlante o il jack per le cuffie.

La registrazione one-touch è l’ideale per un inizio frettoloso. Le modalità sono una bella funzionalità che ti consente di personalizzare lo stile di registrazione per Memo, Talk, Music e LP. La cancellazione del rumore di fondo è una caratteristica particolarmente interessante a questo prezzo, che lo rende ideale per colloqui in caffetteria, lezioni in classe e altro ancora.

Sony ICD-BX140: il miglior registratore vocale digitale economico

Il miglior registratore vocale digitale economico

Specifiche:

  • Memoria: 4 GB a bordo
  • Potenza: 2 x AAA
  • Trasferimento: No
  • Microfono: Singolo

Motivi per acquistare:

  • Conveniente
  • Registrazione ad attivazione vocale

Motivi per evitare:

  • Solo 4 GB di memoria
  • Nessuna opzione di trasferimento file

Il Sony ICD-BX140 è la scelta migliore per un registratore vocale digitale super economico di un marchio affidabile di grande nome. Per il prezzo basso ottieni un grande schermo con molti dati, pulsanti facili da usare e un design compatto con porta per le cuffie per l’ascolto privato.

Dovrai comunque ascoltare sul dispositivo poiché non è disponibile alcuna opzione di output dai 4 GB di spazio di archiviazione integrato. La qualità è decente con un filtro low-cut che aiuta a eliminare il rumore del vento da quel microfono mono. La qualità MP3 è disponibile nelle opzioni 128 kbps e 192 kbps con un massimo di 4.175 ore di archiviazione e 28 ore di autonomia delle batterie AAA. Un’ottima opzione per chiunque abbia un budget a cui non importa la riproduzione sul dispositivo.

I migliori registratori vocali digitali: come funzionano?

Ogni suono che tu abbia mai sentito inizia con vibrazioni nell’aria. Queste vibrazioni si muovono nell’aria come onde, quindi sono giustamente chiamate onde sonore. È come far cadere un sassolino in una pozzanghera e guardare le increspature che si muovono verso l’esterno dal centro.

Queste onde sonore si muovono a varie velocità, motivo per cui sentiamo toni diversi. Ad esempio, quando premi il tasto più basso di un pianoforte, il LA basso, crei un’increspatura di onde sonore che si muovono su e giù a 27,5 cicli al secondo, misurati in hertz (Hz). Quando premi il tasto più alto, un fa alto, le onde sonore si propagano a 4.186 cicli al secondo.

La tecnologia analogica, come i dischi, acquisisce una rappresentazione di queste onde sonore su supporti fisici e tali onde vengono replicate quando riprodotte tramite un lettore analogico. Mentre i dischi e i giradischi sono tornati popolari, i dispositivi analogici non sono molto pratici per la registrazione al volo.

Per creare una rappresentazione digitale di un’onda sonora, un registratore vocale raccoglie l’audio con un microfono che converte il suono in un segnale elettrico analogico. Il segnale elettrico analogico viene eseguito in un convertitore analogico-digitale (ADC). L’ADC converte quindi il segnale analogico in un segnale digitale utilizzando la modulazione del codice a impulsi o la modulazione del codice a impulsi lineare. In questo processo, ai vari punti dell’onda sonora vengono dati valori numerici. Quando messi uno accanto all’altro su un grafico, puoi vedere l’onda sonora. Un file digitale potrebbe contenere molti dati, ma puoi scriverlo su un disco rigido o su una scheda SD, entrambi i quali possono contenere migliaia di questi file.

Per riprodurre il file audio digitale registrato, avviene il contrario. Il segnale digitale viene convertito in un segnale elettrico analogico che viene inviato lungo un filo collegato a un altoparlante. Il segnale fa vibrare l’altoparlante, che fa vibrare l’aria, ricreando le onde sonore che hai sentito originariamente.

Funzioni importanti dei registratori vocali digitali

Oltre alla fedeltà audio, ci sono una miriade di altre caratteristiche da considerare quando si sceglie un registratore vocale digitale. Quando sai quali funzionalità sono disponibili e di quali hai bisogno, hai le migliori possibilità di trovare un registratore di qualità adatto al tuo budget:

Qualità del suono

La maggior parte dei registratori vocali digitali rientra in una delle due categorie: quelli destinati agli utenti amatoriali o occasionali e quelli realizzati per i professionisti. Se rientri nella prima categoria, ad esempio se sei uno studente che desidera registrare le lezioni dei tuoi professori, un semplice modello di fascia bassa è più che sufficiente. Esistono molti registratori che si concentrano sulla registrazione dell’audio anziché sulla creazione di file audio di alta qualità.

Tuttavia, se desideri registrare il tuo ultimo album di canzoni per chitarra o il tuo portfolio di doppiaggio, è fondamentale investire in un registratore di fascia alta, poiché creano file audio dal suono migliore. I registratori più costosi sono più potenti, hanno più opzioni di personalizzazione e suonano meglio durante la riproduzione.

Durata della batteria

I registratori vocali più piccoli durano circa otto ore per carica, a seconda di ciò che registri e delle impostazioni che utilizzi. Questo è un tempo più che sufficiente per registrare una lezione o qualche breve clip audio. La maggior parte dei registratori ha anche una discreta capacità di standby, quindi non è necessario caricarli costantemente o sostituire spesso le batterie.

Magazzinaggio

Per gli utenti leggeri, lo spazio di archiviazione non è davvero un problema. Tuttavia, se registri frequentemente o acquisisci file di grandi dimensioni e di alta qualità, hai bisogno di un dispositivo con molta memoria interna o che supporti schede SD di grandi dimensioni. Se acquisti un registratore con spazio di archiviazione insufficiente, dovrai eliminare costantemente i vecchi file, il che è una seccatura.

Dimensioni e peso

Alcuni dei registratori che abbiamo testato sono abbastanza piccoli da stare nello zaino, nella borsa o persino nella tasca anteriore. Questi piccoli registratori non ti appesantiranno se dovessi portarli in giro tutto il tempo, e non sono vistosi. Tuttavia, sono in genere modelli di fascia bassa con meno funzionalità.

I registratori più grandi sono più pesanti e difficili da manovrare, soprattutto se sono collegati dei microfoni. Considera quanto deve essere mobile il tuo registratore e quanto spazio di archiviazione hai prima di acquistarlo.

Facilità d’uso

I registratori più piccoli e di fascia bassa sono generalmente facili da usare: trascorri cinque o 10 minuti a leggere i loro manuali utente o ad armeggiare con essi e puoi trovare tutti i menu e le funzionalità che probabilmente avrai mai bisogno di usare. I registratori di fascia alta sono molto più complicati. Hanno molte più funzionalità e di solito sono dotati di manuali utente spessi che richiedono un po’ di tempo per essere letti. Probabilmente non sarai in grado di utilizzare un registratore di qualità professionale senza prima leggere una buona parte del manuale.

Fedeltà audio

La fedeltà audio è l’accuratezza complessiva del suono rappresentato dalla registrazione digitale. La fedeltà audio di una registrazione audio digitale dipende in gran parte dalla frequenza di campionamento e dalla profondità di bit. Poiché la maggior parte delle persone ascolta con due orecchie, anche la registrazione mono e stereo può influire sulla fedeltà.

Frequenza di campionamento

La frequenza di campionamento è il numero di volte in cui l’audio viene registrato al secondo. Aiuta a immaginarlo come una videocamera, che generalmente prende 24 immagini fisse al secondo. Quando guardi quei fotogrammi fissi uno dopo l’altro in rapida successione, vedi il movimento. Quando questi campioni uditivi vengono riprodotti uno dopo l’altro, si sente un suono intelligibile.

La maggior parte dei registratori vocali digitali campiona l’audio con una frequenza di 44,1 kHz o 48 kHz. I registratori portatili ad alta fedeltà campionano fino a 96kHz. Tuttavia, gli esseri umani non possono elaborare frequenze di campionamento superiori a 50kHz in modo significativo, quindi una frequenza di campionamento di 96kHz è eccessiva nella maggior parte delle situazioni.

Profondità di bit

La profondità di bit è una misura dei bit di informazione in ogni campione. Ad esempio, l’audio registrato su un CD ha una profondità di bit di 16 bit per campione, che è la stessa della maggior parte dei registratori vocali digitali. La profondità di bit determina l’ampiezza dell’onda sonora. Una profondità di bit maggiore significa che c’è un valore dinamico maggiore tra la parte più rumorosa dell’onda sonora e la parte più silenziosa dell’onda sonora. Il tuo smartphone registra l’audio a 8 bit per campione, mentre i registratori audio digitali ad alta fedeltà hanno profondità di 24 bit.

La differenza in queste registrazioni è il potenziale dinamico tra l’onda sonora più forte e l’onda sonora più silenziosa. Immagina di registrare una tavola rotonda: la persona seduta più vicina a te suonerà più forte e la persona seduta più lontana da te suonerà più silenziosa. La profondità di bit aiuta a interpretare quanto fosse evidente la differenza di volume quando l’hai registrata. In quanto tale, è meno importante in situazioni in cui la fedeltà audio non è una priorità.

In alcuni casi, una profondità di bit inferiore con un filtro passa-alto, che rimuove le frequenze indesiderate, è l’ideale. Ad esempio, registrare una lezione in genere richiede solo una fedeltà sufficiente per essere in grado di ascoltare chiaramente ciò che sta dicendo il tuo professore. In effetti, troppa fedeltà potrebbe comportare la raccolta di rumori indesiderati: sussurri, chiacchiere, pagine girate, ecc.

Mono o Stereo?

I registratori digitali portatili registrano in mono o stereo. Le registrazioni mono vengono effettuate su una traccia, in genere con un microfono. Ciò significa che quando ascolti la traccia con le cuffie, senti un mix uguale sul lato sinistro e destro. I registratori vocali digitali che registrano in stereo devono avere due microfoni, il che significa che tendono a costare di più dei registratori mono.

La differenza tra la registrazione mono e stereo è la profondità. Il suono stereo è più fedele alla realtà perché è il modo in cui le tue orecchie sono progettate per ascoltare, in modo simile a come due occhi forniscono una profondità di visione che un singolo occhio non può. Ad esempio, se il tuo professore si aggira per l’aula durante una lezione, con un registratore stereo puoi identificare dove si trovava nella stanza in qualsiasi momento. Con una registrazione mono, senti solo le fluttuazioni del volume della voce del professore mentre si allontanano e si avvicinano al registratore.

La maggior parte dei registratori audio digitali stereo ha i microfoni impostati in una configurazione XY: il microfono a destra è inclinato verso il lato sinistro e viceversa. Alcuni consentono di regolare le direzioni dei microfoni in modo da poter registrare l’audio con una configurazione AB, in cui i microfoni sono paralleli, o una configurazione ORTF, in cui i microfoni sono distanziati l’uno dall’altro.

Ogni configurazione del microfono crea un’immagine stereo diversa. La configurazione XY registra il suono con la minima profondità, poiché i microfoni si sovrappongono l’uno all’altro. Ciò enfatizza la parte centrale del mix ed è l’ideale per registrare una sorgente principale frontalmente mentre si prelevano altre su entrambi i lati. La configurazione AB fornisce più profondità de-enfatizzando il centro. Per l’immagine stereo più ampia, la configurazione ORTF si concentra quasi interamente sulla separazione dei microfoni sinistro e destro con pochissima sovrapposizione.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: