I migliori giradischi USB 2021

Digitalizza la tua collezione di vinili con i migliori giradischi USB che ti consentono di modificare, convertire e ascoltare i tuoi vecchi dischi. I migliori giradischi USB sono il modo ideale per ottenere il meglio dai tuoi dischi in vinile preservandoli anche per l’uso digitale. Sì, questi non solo riproducono i record ma ti permettono di registrarli per essere archiviati digitalmente, sia come backup che per ascoltarli sul tuo smartphone ad alta qualità.

Potrebbe sembrare che tu debba spendere molto per ottenere uno dei migliori giradischi USB, ma in realtà puoi acquistare un modello decente per meno di € 150. Ovviamente puoi spendere di più per funzionalità di fascia alta, come la conversione in qualità HD, con la fascia alta intorno ai 300 €.

Le unità di base offrono funzionalità come la connettività Bluetooth e jack audio per le cuffie. Ma vai di fascia alta e puoi ottenere un sistema di altoparlanti tramite una connessione preamplificatore se vuoi ascoltare i brani direttamente dal ponte.

Se sei interessato a preservare e digitalizzare tutti i tuoi vecchi media, perché non dai un’occhiata alle nostre guide sui migliori convertitori da VHS a DVD. Abbiamo anche una guida al convertitore da cassetta a MP3, così puoi salvare la tua vecchia musica e i tuoi film e portarli nell’era digitale.

Audio-Technica LP120: il miglior giradischi USB in assoluto

Il miglior giradischi USB in assoluto

Pro:

  • Conversione di alta qualità
  • Design durevole
  • Cartuccia professionale e portatestina

Contro:

  • Costoso
  • Nessuna connettività Bluetooth
  • Nessuna uscita per le cuffie

L’Audio-Technica LP120 ha tutte le importanti caratteristiche di riproduzione e design che consigliamo di cercare se si prevede di utilizzare frequentemente il giradischi. Ha anche prodotto le conversioni analogico-digitali più accurate nei nostri test. Il prezzo è alto per le persone che acquistano il loro primo giradischi, ma se hai intenzione di ascoltare regolarmente la tua collezione di vinili, ne vale la pena.

Audio-Technica integra l’LP120 con Audacity, il miglior software di conversione che abbiamo recensito. Audacity ha tutti gli strumenti necessari per registrare, modificare e riparare correttamente i file audio. Nei nostri test, i filtri antirumore e pop hanno fatto un buon lavoro nel rimuovere il suono indesiderato e l’equalizzatore ci ha permesso di aumentare le frequenze alte e basse periferiche, che possono degradarsi durante la conversione. Ha anche strumenti di normalizzazione del volume per aiutare a potenziare i segnali di ingresso deboli e mantenere il volume coerente.

All’LP120 mancano alcune delle più recenti funzionalità di design come la connettività Bluetooth e un’uscita per le cuffie con controllo del volume. Tuttavia, queste funzionalità sono sostituite da un preamplificatore phono integrato che consente di collegare il giradischi a qualsiasi sistema audio o altoparlante dotato di ingressi ausiliari RCA o da 1/8 di pollice. Inoltre viene fornito con una cartuccia di livello professionale (il pezzo che contiene l’ago) e un portatestina rimovibile (che contiene la cartuccia) che sono facili da trovare sostituti per quando sarà il momento.

Sony PS-HX500: il miglior giradischi per la conversione audio ad alta risoluzione

Il miglior giradischi per la conversione audio ad alta risoluzione

Pro:

  • Grande qualità di conversione
  • Audio ad alta risoluzione
  • Look minimal

Contro:

  • Non è il più economico
  • Look minimal

Il Sony PS-HX500 è il giradischi USB ideale per chiunque desideri mantenere le conversioni da analogico a digitale alla massima qualità. Questo perché, a differenza della maggior parte della concorrenza, questo giradischi convertirà in audio Hi-Res.

Ciò significa che puoi avere entrambi i tipi di file WAV e DSD che offrono una riproduzione ad altissima risoluzione sul tuo dispositivo digitale. Nonostante la complessa qualità dei file, il software stesso è relativamente facile da usare. Questa semplicità continua nell’aspetto minimale del giradischi che potrebbe essere troppo semplice per alcuni, ma piacevolmente pulito per altri: tutto dipende da cosa stai cercando. Ciò che rimane minimo è il prezzo, con un cartellino decente per quello che ottieni.

Il soundstage integrato significa che non avrai bisogno di un preamplificatore, ma i suoni di questa configurazione mancano di un po’ di profondità. Ma dal momento che puoi passare tramite un preamplificatore se lo desideri, grazie a un’uscita phono, questo ti offre quell’opzione per un suono migliore se necessario. La cartuccia di base può anche essere aggiornata per consentire una qualità ancora migliore. Un ottimo giradischi per principianti e per coloro che vogliono aggiornarsi e migliorarsi.

Audio-Technica LP60BT: miglior giradischi Bluetooth

Il miglior giradischi Bluetooth

Pro:

  • Connettività Bluetooth
  • Grande qualità di conversione
  • Funzionamento del braccio completamente automatico

Contro:

  • Nessun contrappeso regolabile
  • Nessun portatestina sostituibile

L’Audio-Technica LP60BT è un giradischi super semplice da usare che racchiude in modo univoco la connettività Bluetooth. Ciò significa che puoi collegare cuffie o altoparlanti wireless per un facile ascolto senza il fastidio dei cavi.

Il braccio è automatico, il che significa che lascia cadere la puntina all’inizio del disco e ritorna al suo punto di riposo quando raggiunge la fine di ciascun lato, ideale se stai ascoltando in modalità wireless a distanza.

Il giradischi LP60BT è in bundle con Audacity, che è il nostro software di conversione preferito. È facile da usare e ha tutti gli strumenti necessari per ripulire le registrazioni rumorose, inclusi i crepitii e i pop associati ai dischi più vecchi, nonché per modificare le tracce.

Questo modello ha eccellenti caratteristiche di riproduzione e design e ha prodotto alcune delle conversioni più accurate. Durante i nostri test, le conversioni create dalla sua cartuccia Audio-Technica di alta qualità hanno sempre suonato bene e naturale.

House of Marley Stir It Up: miglior giradischi dal design sostenibile sustainable

Il miglior giradischi dal design sostenibile

Pro:

  • Design superbo
  • Totalmente ecologico
  • Phono integrato

Contro:

  • Si sente meno high-end

Se vuoi un giradischi di bell’aspetto che sia anche totalmente sostenibile, allora l’opzione Stir It Up della House of Marley è per te. Questo non solo ha un bell’aspetto con quella tomaia in legno di bambù, la parte inferiore rivestita con materiale a base di canapa e il braccio con finitura spazzolata, ma è anche conveniente.

Nonostante il prezzo di livello principiante, questo riesce a dare un pugno sonoro ben al di sopra di quello. Il preamplificatore integrato è un’altra caratteristica per principianti, il che significa che può essere trasmesso direttamente agli altoparlanti o alle cuffie. In effetti, la porta per le cuffie è comodamente posizionata proprio nella parte anteriore per un facile accesso. C’è anche una variante dotata di Bluetooth che ti permetterà di ascoltare in modalità wireless, se lo desideri e non ti dispiace spendere un po’ di più.

La cartuccia Audio-Technica con cui viene fornita può essere aggiornata per un modo conveniente per migliorare l’audio. Questo viene anche inviato a un preamplificatore se si desidera migliorare ulteriormente il suono in questo modo. Detto questo, la qualità è discreta soprattutto a questo prezzo. L’uscita USB per la conversione da analogico a digitale è un bonus davvero impressionante a questo prezzo.

Ion Audio Air LP: il miglior giradischi USB economico

Il miglior giradischi USB economico

Pro:

  • Audio Bluetooth
  • Conveniente
  • Software EZ Vinyl Converter

Contro:

  • Qualità di conversione carente

Lo Ion Audio Air LP è un giradischi super conveniente che offre ancora la conversione USB e una vasta selezione di opzioni di input e output. Nonostante quel prezzo basso, offre anche l’uscita Bluetooth per la connettività wireless con cuffie e altoparlanti.

La trasmissione Bluetooth non suona bene come una connessione cablata, ma è più comoda e ti consente di ascoltare a distanza. Per il lavoro di conversione c’è il software EZ Vinyl Converter che è facile da usare con una guida passo passo. Anche se la normalizzazione del volume sarebbe stata una bella aggiunta qui.

Ci sono alcuni problemi di durata con questo giradischi, ma è normale nella fascia di prezzo inferiore a € 100. Ci sono troppe parti in plastica e la cartuccia non ha funzionato bene nei nostri test di conversione. Ti consigliamo di aggiornare la cartuccia se prevedi di utilizzare questo giradischi per convertire una collezione di vinili. Nonostante i suoi difetti, questo è il miglior giradischi per meno di € 100.

Perché fidarsi di noi?

Abbiamo utilizzato un processo di ricerca e test che simulava, il più fedelmente possibile, come un tipico consumatore utilizza un giradischi USB. I nostri consigli sul prodotto finale si basano sulle nostre impressioni sui giradischi e sul software di accompagnamento raccolte durante i test pratici. Abbiamo valutato e confrontato i giradischi USB per sette anni e nel frattempo abbiamo identificato le caratteristiche importanti che rendono un modello migliore di un altro.

Il confronto fianco a fianco è la parte più importante del nostro processo di revisione, ma cerchiamo anche in Internet articoli pertinenti e intervistiamo professionisti del settore per rimanere aggiornati sulle ultime tendenze nel mondo dei giradischi USB. Ad esempio, abbiamo parlato con Jeremy Fillis, un DJ professionista e direttore del negozio di Guitar Center a Salt Lake City. Gli abbiamo chiesto quale funzione su un giradischi USB è più importante per creare conversioni e riproduzioni di qualità e lui ha detto: “Dico sempre ai clienti di passare a una puntina di qualità superiore”. Questo è uno dei motivi per cui raccomandiamo giradischi con portatestina e testina sostituibili.

Come abbiamo testato

Abbiamo raccolto una manciata di dischi in vari stati di abbandono in modo da poter testare quanto bene i giradischi si convertissero in una varietà di condizioni. Abbiamo collegato ogni giradischi al nostro computer di prova utilizzando lo stesso cavo e utilizzato il software in dotazione con ciascun prodotto.

Una volta collegato il giradischi e il software era pronto per registrare, abbiamo riprodotto un intero lato di un disco e convertito le canzoni in MP3. Abbiamo quindi confrontato le canzoni convertite con un download digitale e abbiamo notato discrepanze nell’immagine stereo e nel volume. Il nostro voto finale sulla qualità della conversione si basa sull’accuratezza del suono del file convertito rispetto al download digitale.

Abbiamo assegnato punteggi più alti ai giradischi con programmi in bundle facili da usare e dotati di strumenti che migliorano la qualità della registrazione. Abbiamo preferito programmi con istruzioni passo passo che rendono i processi di conversione e pulizia il più semplici possibile.

Nel nostro ultimo test, abbiamo valutato la connettività Bluetooth sui giradischi che ne sono dotati. Abbiamo collegato ciascuno di essi a un altoparlante Bluetooth con un ingresso aux e siamo passati rapidamente avanti e indietro tra le connessioni cablate e wireless per scoprire quanta fedeltà è stata persa nella trasmissione wireless.

Quanto costa un giradischi USB?

Il fattore più importante quando decidi quanto spendere per un giradischi USB è quanto lo stai usando. Se hai intenzione di digitalizzare una collezione di vinili e di riutilizzarla raramente, potresti spendere tra € 100 e € 200 per ottenere un giradischi con una buona cartuccia e un buon software. Se prevedi di utilizzare il giradischi per ascoltare una collezione di vinili su base giornaliera o settimanale, ti consigliamo di spendere circa 300€. A quel prezzo puoi ottenere funzionalità come un motore a trasmissione diretta, anti-skating e un contrappeso per garantire che la riproduzione sia coerente e che il giradischi non rovini i tuoi dischi.

Caratteristiche importanti da considerare quando si acquistano giradischi USB

Metodo di guida

I due metodi di trasmissione principali per i giradischi sono la trasmissione diretta e la trasmissione a cinghia. I giradischi a trasmissione diretta offrono velocità di riproduzione più costanti e sono più durevoli perché il motore è collegato direttamente al piatto.

I giradischi con trasmissione a cinghia creano un po’ meno rumore nel processo di conversione a causa della disconnessione tra il motore di trasmissione e il piatto. Tuttavia, quando le cinghie iniziano ad allungarsi e consumarsi, possono scivolare e causare velocità di riproduzione incoerenti.

Preferiamo i giradischi a trasmissione diretta poiché puoi rimuovere il rumore extra che creano con gli strumenti di riparazione audio.

Testina e cartuccia sostituibili

Tutti i giradischi che abbiamo testato hanno cartucce sostituibili. Tuttavia, variano in dimensioni e tipo di connessione, quindi può essere difficile trovare quello giusto, soprattutto se acquisti online. Quando si acquista un giradischi con portatestina staccabile, è possibile scegliere un portatestina che possa ospitare un’ampia gamma di testine prodotte da più marche.

Se sei seriamente interessato alla conversione e alla fedeltà di riproduzione, l’aggiornamento di una testina e di una testina è il modo più semplice e veloce per ottenere risultati notevolmente migliori.

Connettività Bluetooth

L’audio trasmesso tramite una connessione Bluetooth non suona bene come l’audio inviato tramite una connessione cablata. Tuttavia, ti dà la libertà di spostare i tuoi altoparlanti senza preoccuparti di un cavo. Poiché gli altoparlanti Bluetooth migliorano in fedeltà, anche la trasmissione dell’audio da una sorgente analogica come un giradischi migliora.

Non hai bisogno di USB?

Tutti i giradischi che abbiamo testato hanno una connessione USB per convertire la tua collezione di vinili in MP3, ma se non intendi utilizzare la funzione di conversione, puoi ottenere un giradischi a prezzo simile con componenti periferici migliori.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: